LOADING

Type to search

Transazioni immobiliari a Dubai ai massimi da 7 anni, tendenza destinata a continuare nel 2021

IICUAE Press
Share

Il settore immobiliare di Dubai ha visto una crescita esponenziale dall’inizio dell’anno, in quanto le transazioni di immobili secondari sono balzate ai massimi da sette anni e questo trend in aumento continuerà anche nei prossimi mesi, secondo i dirigenti ufficiali e del settore.

Un totale di 3.300 transazioni di vendita per un valore di Dh6,74 miliardi sono state registrate nel gennaio 2021, una crescita del 15,5 per cento in termini di numero di transazioni e del 37 per cento in termini di valore rispetto a gennaio 2020. È stato il più alto numero di transazioni di proprietà in un solo mese da marzo 2014, ha detto il Dubai Land Department nella sua undicesima edizione di Ma’asher, l’indice ufficiale dei prezzi di vendita di Dubai in collaborazione con Property Finder.

I dati mostrano che il mercato immobiliare di Dubai ha continuato la sua tendenza al rialzo, grazie alle misure proattive e ai pacchetti di incentivi lanciati dal governo per affrontare gli effetti e le conseguenze della pandemia globale.

John Stevens, amministratore delegato di Asteco, ha detto che il rallentamento dei lanci di nuovi progetti e l’aumento dell’accessibilità economica delle proprietà completate hanno portato a un aumento dei volumi delle transazioni verso la fine del 2020 e alla fine hanno portato a un aumento degli utenti finali e dei primi acquirenti.

Circa l’11,5 per cento di tutte le vendite di ville/case a gennaio 2021 ha avuto luogo a Nad Al Sheba, seguito da Dubai Land (11,4 per cento), Meydan (7,5 per cento), Dubai Hills Estate (sei per cento) e Tilal al Ghaf (4,8 per cento).

Guardando agli appartamenti, il 12,4 percento di tutte le transazioni di vendita ha avuto luogo a Business Bay, seguito da Dubai Marina (9,7 percento), Jumeirah Village Circle (9,3 percento), Downtown (5,6 percento) e Palm Jumeirah (5,4 percento).

 

Elaborato da IICUAE, per vedere l’articolo completo, clicca qui sotto.

Articolo completo

Tags:
Previous Article
Next Article

Next Up