LOADING

Type to search

Prevista crescita nel settore turistico e commerciale a Dubai

Share

Dubai rimane aperta e mantiene la sua posizione come una delle destinazioni più sicure al mondo pertanto si prospettano cambiamenti positivi per i settori del turismo e dell’ospitalità. La dichiarazione è arrivata dopo una riunione degli alti dirigenti dell’industria del settore pubblico e privato. Grazie alla sua reputazione come destinazione sicura per i viaggiatori internazionali, l’emirato di Dubai sembra portare avanti il forte slancio creato nella seconda metà del 2020.

La riunione di alto profilo comprendeva Helal Saeed Almarri, direttore generale di Dubai Tourism; Paul Griffiths, CEO di Dubai Airports; Mohammad Al Hashmi, VP per i prodotti commerciali di Dubai presso la compagnia aerea Emirates; José Silva, CEO di Jumeirah Group; Jochem-Jan Sleiffer, presidente per il Medio Oriente, Africa e Turchia di Hilton; Philippe Zuber, CEO di Kerzner International, Mark Willis CEO di Accor; e Mohamed Jassim Al Rais, vice direttore generale di Al Rais.

L’incontro ha evidenziato le nuove e robuste misure di sicurezza che verranno applicate a tutti i settori e le nuove iniziative per migliorare ulteriormente la posizione della città come destinazione sicura per i viaggiatori.

I primi 5 mercati fonte di turismo per Dubai nel 2020 sono stati India, Arabia Saudita, Regno Unito, Russia e Oman. Inoltre, il 92,1% della popolazione di Dubai sono espatriati con una popolazione totale di 3,07 milioni. Infine, il 98% del PIL proviene dai settori non petroliferi.

Per l’articolo completo visita il sito Alkhaleejtimes.com