LOADING

Type to search

L’Italia riprende a correre

IICUAE Press
Share

Dopo un primo trimestre positivo per la produzione industriale italiana, anche aprile conferma questa tendenza registrando un’ulteriore balzo in avanti dell’1,8% rispetto al mese precedente.

Il dato destagionalizzato – depurato cioe’ delle fluttuazioni dovute alle varie componenti sagionali – rispecchia una promettente ripresa che fa tirare un sospiro di sollievo ai rivenditori al dettaglio dopo un 2020 nero, finito con un crollo del 13,5%.

Gennaio, febbraio e marzo di quest’anno hanno registrato una crescita dello 15,6% rispetto allo stesso periodo del 2020, e una crescita dello 0,8% rispetto a ottobre, novembre e dicembre 2020. Il clima positivo riguarda tutti i settori di attivita’ economica. Il tessile, l’abbigliamento, pelli e accessori hanno registrato una crescita del +363,2% rispetto allo scorso anno, mentre i settori della fabbricazione dei mezzi di trasporto e di articoli di gomma e materie plastiche hanno registato rispettivamente una crescita del +327,3% e del +149,3%. I prodotti farmaceutici costituiscono l’unica eccezione, con una riduzione del -3,2%.

Elaborazione a cura di Susanna Schiavon su fonte Repubblica.it