LOADING

Type to search

Donne in Parlamento negli EAU: orgogliose per il raggiungimento del 1 posto nella classifica mondiale

IICUAE Press
Share

Le donne che compongono il Consiglio Nazionale Federale (FNC) hanno espresso il proprio orgoglio per il posizionamento degli Emirati Arabi Uniti come il primo Paese al mondo per quanto riguarda la rappresentanza femminile in Parlamento.

Il 50% dell’ FNC, su un totale di 40 membri sono infatti donne, facendo seguito al decreto emanato dal presidente, Sua Altezza lo sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan, nel dicembre 2018.

Sara Mohammad Amin Falaknaz, membro dell’ FNC di Dubai, ha dichiarato che è stata un’altra pietra miliare che gli Emirati Arabi Uniti hanno attraversato grazie alla sua leadership e alla sua gente.
“Noi, come figlie degli Emirati Arabi Uniti, siamo immensamente orgogliose della nostra nazione e degli enormi sforzi di Fatima bint Mubarak e Sheikha Manal bint Mohammed bin Rashid Al Maktoum nel difendere le donne e dare loro il potere di raggiungere i gradi più alti nei vari settori”, lei disse.
“Siamo orgogliosi dell’impatto ottenuto dalla pari rappresentanza delle donne nel Consiglio federale, contribuendo a rafforzare la posizione degli Emirati Arabi Uniti in numerosi indici globali”.

Sottolineando le conquiste globali degli Emirati Arabi Uniti, Maryam Majid Bin Theneya, membro dell’ FNC, ha dichiarato che tale obiettivo è il risultato di una “potente visione a lungo termine” per rendere il Paese un leader mondiale sotto tutti gli aspetti della vita.

“Quando guardiamo all’empowerment delle donne negli Emirati Arabi Uniti, notiamo che tutto è partito dalla leadership, che ha creduto nelle loro capacità di far parte dello sviluppo di questo Paese”.

La legislatrice ha affermato che il padre fondatore degli Emirati Arabi Uniti, il defunto sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan, aveva sempre creduto che le donne fossero sullo stesso piano degli uomini in questo paese.

“Non si riferisce solo alle donne che fanno parte della forza lavoro, ma include anche le casalinghe, i cui contributi sono riconosciuti”, ha detto Bin Theneya.

Azza Suleiman, ex membro dell’ FNC, ha affermato che le donne sono state tra coloro che hanno preso decisioni importanti in uffici governativi, con alcuni ministeri e dipartimenti pubblici.

“Tutto grazie ai leader degli Emirati Arabi Uniti, i quali hanno cambiato la tradizionale visione  del ruolo delle donne in questo paese, creando un ambiente inclusivo, che stimola positività e innovazione”, ha affermato.

Elaborazione a cura di IICUAE su fonte: Khaleej Times

Tags: