LOADING

Type to search

Gli EAU hanno pubblicato un elenco di tutte le 122 attività sotto il regime di titolarità straniera al 100%

Share

Il Governo Emiratino ha pubblicato, con risoluzione del Consiglio dei Ministri n. (16) del 2020, la “Positive List“, un elenco completo di 122 categorie di attività economiche in cui sono ammessi investimenti diretti esteri e dove la percentuale di titolarità è del 100% ai sensi della legge sugli investimenti diretti esteri (IDE); fermo restando il rispetto del limite minimo di investimento previsto per il settore di riferimento.

A titolo esemplificativo si consideri come l’ investimento minimo sia stato fissato a Dh2 milioni per la produzione; Dh3 milioni per la produzione manifatturiera di materiali sportivi, giocattoli e affini; Dh10 milioni per le attività di supporto alla produzione agricola; Dh15 milioni per la produzione di mobili; Dh15 milioni per la produzione di prodotti farmaceutici; Dh20 milioni per le attività di produzione di automobili, attrezzature mediche e metalliche, Dh70 milioni per i servizi di ristorazione e hospitality; Dh100 milioni per l’assistenza sanitaria.

Quando disposto rappresenta il termine di un progetto di riforma intrapreso già nel 2019, quando appunto, il Governo degli Emirati Arabi Uniti, aveva approvato un elenco di attività in base alle quali sarebbe stata consentita la completa titolarità straniera in società al di fuori delle zone franche.

La risoluzione stabilisce inoltre che le aziende debbano investire in nuove tecnologie, contribuire alla ricerca e allo sviluppo e soddisfare i requisiti degli enti abilitati al rilascio delle licenze per operare nel territorio emiratino.

La “Positive List” comprende una serie di attività interessanti come produzione di giocattoli, articoli sportivi, materiale elettrico, servizi di consulenza, pubblicità, attività fotografiche, costruzione di edifici, servizi di traduzione, istruzione primaria, secondaria e superiore, gestione di hotel e ristoranti, ospedali e gruppi musicali, tra gli altri. Per la lista completa visitare il sito khaleejtimes.com.

Quanto realizzato rappresenta un importante passo avanti nell’aumento della capacità attrattiva della citta di Dubai, come si evince dalle parole di Raju Menon, chairman of Kreston Menon quando sottolinea come il ruolo di minoranza, nella titolarità del capitale sociale, ricondotto all’investitore straniero rappresentava senza ombra di dubbio un freno a tante possibili idee di investimento.

Anurag Chaturvedi, managing partner di Chartered House Tax Consultancy, ha affermato che la legge sulla piena titolarità avrà un impatto enormemente positivo, soprattutto attraverso la creazione di posti di lavoro, aumento della capacità produttiva, con conseguente minore necessità di importare in quanto un maggior numero di beni saranno producibili in loco. Gli IDE compenseranno la diminuzione degli investimenti interni a seguito di Covid-19 e daranno pertanto una spinta propulsiva al processo di sviluppo economico, ha aggiunto lo stesso Chaturvedi.

 

Fonte: Khaleej Times

Tags:

You Might also Like