LOADING

Type to search

Emirati Arabi Uniti: dal 1 Giugno piena proprietà per le società registrate negli EAU

Share

Il Ministero dell’Economia ha annunciato mercoledì che la legge sulle società commerciali, precedentemente annunciata, entrerà in vigore dal prossimo 1 Giugno.

Che cosa è cambiato?

In passato, una filiale di una società straniera negli Emirati Arabi Uniti, zone franche escluse, necessitava di un agente locale. Non un partner, ma un agente di servizio locale nominato per consentire alle filiali di società straniere, di svolgere la propria attività negli Emirati. I nuovi emendamenti hanno revocato l’articolo 329 della legge sulle società commerciali del 2015.

Gli azionisti stranieri erano limitati al possesso di un massimo del 49 per cento in una società a responsabilità limitata’ (LLC), che operava come attività degli Emirati Arabi Uniti. Ciò, richiedeva che un individuo emiratino o il 100 % di proprietà di una società emiratina detenesse il saldo del 51 % come sponsor locale.

La legge modificata consente alle persone fisiche e giuridiche di costituire e detenere il 100 per cento delle loro società, indipendentemente dalla nazionalità. La legge, tuttavia, non si applicherà ad alcune società che sono escluse sulla base di decisioni del Gabinetto e quelle che sono interamente di proprietà di governi federali o locali o delle loro filiali.

Abdulla Bin Touq Al Marri, Ministro dell’Economia, ha annunciato che la legge è un passo importante che riflette l’importanza che il governo degli Emirati Arabi Uniti attribuisce a sostenere l’economia nazionale nei suoi vari settori.

“La legge è in linea con la visione globale degli Emirati Arabi Uniti per rafforzare la sua posizione come destinazione di investimento globale. Siamo pronti a fornire un ambiente di investimento integrato e flessibile che consente di attuare progetti vitali a sostegno dell’economia nazionale”, ha sottolineato.

La legge sostiene l’apertura e la flessibilità per fornire un clima economico in linea con le ultime pratiche di investimento. Facilita, inoltre, la creazione e l’attività negli Emirati Arabi Uniti e attira investimenti esteri verso settori vitali.

Per l’articolo completo visita:https://gulfnews.com/business/uae-100-foreign-ownership-in-uae-firms-starts-on-june-1-1.1621413603630

Federica Notaro