LOADING

Type to search

Elezioni Statunitensi: L’impatto sugli investimenti degli emiratini

IICUAE Press
Share

La grande maggioranza degli investitori degli Emirati Arabi Uniti intervistati da un importante gestore patrimoniale globale sta valutando la possibilità di adeguare i propri portafogli in previsione delle elezioni statunitensi. Secondo un nuovo studio sul sentimento degli investitori di UBS, mentre l’87% degli investitori negli Emirati Arabi Uniti prende in considerazione aggiustamenti ai propri portafogli prima delle elezioni statunitensi, a livello globale solo il 72% degli investitori sta valutando tale cambiamento. Tra gli intervistati, l’83% considera gli Emirati Arabi Uniti come una regione attraente per opportunità di investimento, seguita dagli Stati Uniti (68%) e dall’Europa (68%). La maggior parte degli intervistati con sede negli Emirati Arabi Uniti prenderebbe in considerazione di investire in reti 5G, hedge fund e una ripresa verde nei prossimi sei mesi. Mentre 78 degli investitori degli Emirati Arabi Uniti intendono apportare ulteriori modifiche in base al risultato, il 68% è ottimista sulle azioni della propria regione a breve termine nei prossimi sei mesi, suggeriscono i risultati del sondaggio. Il sondaggio ha intervistato più di 4.000 investitori e imprenditori in 14 mercati a livello globale. Tom Naratil, presidente di UBS Americas e co-presidente di UBS Global Wealth Management, ha affermato nella pandemia che i clienti hanno bisogno di consigli più che mai e la volatilità del mercato e l’incertezza politica in atto hanno rafforzato tale esigenza. Questo sondaggio ribadisce che gli investitori sono alla ricerca di consigli e le elezioni negli Stati Uniti rappresentano un’opportunità unica per i gestori patrimoniali di raggiungere i propri clienti e fornire loro una guida in un momento incerto “. Iqbal Khan, co-presidente di UBS Global Wealth Management, ha affermato che in mezzo all’incertezza sulle elezioni statunitensi e sul Covid-19, gli investitori sembrano essere più positivi sulla propria regione che sul mondo in generale. Nel periodo che circonda le elezioni, crediamo che dovrebbero diversificare a livello globale ed evitare di cadere preda dei propri pregiudizi interni “.”Le elezioni negli Stati Uniti sono un evento globale con ripercussioni in tutto il mondo, compreso il Medio Oriente. Gli investitori degli Emirati Arabi Uniti stanno osservando attentamente e la stragrande maggioranza considera i cambiamenti di portafoglio sia prima che dopo le elezioni, a seconda dei risultati. Chiaramente c’è una forte domanda di investimenti consulenza “, ha affermato Ali Janoudi, responsabile del Medio Oriente e dell’Africa presso UBS Global Wealth Management. A livello globale, il 66% degli investitori sta prendendo in considerazione allocazioni al settore sanitario nei prossimi sei mesi, mentre il 62% sta prendendo in considerazione le reti 5G e il 56% sta valutando investimenti in una ripresa verde.

Elaborazione a cura di IICUAE su fonte Khaleej Times

Tags:

You Might also Like