LOADING

Type to search

Dubai e Abu Dhabi emergono tra le prime 5 città più amate per lavorare a livello globale

Share

L’attrattività degli Emirati Arabi Uniti come luogo preferito per lavorare per i professionisti stranieri continua a migliorare, grazie alla sua forte risposta nel contenere l’epidemia, che ha rafforzato l’immagine e la posizione della nazione in tutto il mondo.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno saltato sei posti posizionandosi come la tredicesima destinazione preferita per lavorare in tutto il mondo in un sondaggio che ha caratterizzato 209.000 intervistati in 190 paesi. Ciò è emerso da uno studio di Boston Consulting Group (BCG) e Bayt.com.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno somministrato più di 6,5 milioni dosi di vaccino fino a sabato (13 marzo) e sono pronti a raggiungere presto l’obiettivo del 50% della popolazione del paese. Gli Emirati Arabi Uniti continuano ad essere al secondo posto a livello globale in termini di dosi cumulative di Covid-19 somministrate per 100 persone dopo Israele, secondo le cifre disponibili nel sito web Our World in Data.

L’aggressiva campagna di vaccinazione del governo degli EAU ha contribuito a migliorare ulteriormente la posizione del paese come destinazione sicura per vivere e lavorare.

I risultati del sondaggio hanno mostrato che Dubai è salita in classifica da sesta nel 2018 al terza nel 2020.

La classifica di Abu Dhabi è salita dal 51esimo posto nel 2014 al 14esimo nel 2018 e al quinto l’anno scorso, aiutata dall’impegno del governo a rivedere i suoi processi, dalla vicinanza delle persone alla leadership, dagli alti investimenti del governo e da una nuova strategia di sviluppo economico.

Circa il 90% dei partecipanti al sondaggio degli EAU erano espatriati con un’età media di 38 anni, rispecchiando ampiamente la composizione della popolazione del paese.

 

Per l’articolo completo visita Alkhaleejtimes.com

Previous Article
Next Article

Next Up