LOADING

Type to search

Diritto del lavoro: nuova disciplina normativa per regolare i turni durante la stagione estiva

Share

Da lunedì 15 giugno, il Ministero delle risorse umane degli Emirati, porrà il dievieto di lavorare dalle 12:30 alle 15:00 fino al 15 settembre, per chi esegue  lavori sotto il sole e in luoghi aperti.

La decisione annuale, emessa dal Ministro delle risorse umane e degli Emirati, richiede che un lavoratore non rimanga sul posto di lavoro dopo le 12:30, vietando che rientri prima delle 15:00. Stando a tale decisione, l’orario di lavoro giornaliero, che sia per il turno della mattina, per quello della sera o per ntrambi i turni, non deve superare le otto ore. Se un lavoratore supera tali otto ore, i tempi supplementari saranno considerati straordinari, per i quali il lavoratore deve essere pagato, in conformità con le disposizioni della legge federale in materia di regolamentazione dei rapporti di lavoro.

Le società responsabili di lavori che devono continuare per motivi tecnici sono esenti dal divieto. Questo riguarda chi lavora su progetti concessi in licenza da dipartimenti governativi e che potrebbero influenzare il flusso del traffico o anche ciò che potrebbe influire su forniture elettriche, idriche o di comunicazione.
I datori di lavoro delle aziende esenti da tale divieto devono fornire ai propri operai acqua potabile fresca a sufficienza per numero di lavoratori e rispettare i requisiti di sicurezza e salute pubblica, oltre ai kit di pronto soccorso nei luoghi di lavoro. È inoltre necessario osservare rigorosamente tutte le misure precauzionali per contenere la diffusione di Covid-19.

La decisione impone inoltre ai datori di lavoro di fornire dispositivi adeguati per proteggere i lavoratori dalle lesioni che possono avere a causa dell’uso di macchine e di altri strumenti e di seguire tutti gli altri metodi di protezione previsti dalla legge sul lavoro e dalle relative decisioni del Ministero.
I lavoratori devono seguire le istruzioni necessarie a proteggerli dai pericoli e non compiere atti che possano ostacolare l’attuazione di tali misure di precauzione.

Tags:

Next Up