LOADING

Type to search

Expo 2020: Padiglione Italia esempio di sostenibilità

Share

Il Padiglione Italia, che avrà luogo il 1 ottobre del 2021a Expo Dubai, sarà all’insegna della sostenibilità.

A darne prova sarà l’utilizzo di materiali rimovibili, riusabili o alternativi e nessun ricorso a metodi di climatizzazione non naturali. Come raccontano i progettisti Carlo Ratti e Italo Rota, il Padiglione italiano, la cui copertura composta da tre scafi rovesciati andrà a costituire il più grande tricolore della storia del nostro Paese, sarà un esempio della nuova architettura post-covid: “Un laboratorio per sperimentare su temi fondamentali, per ripensare la frontiera tra naturale e artificiale”.

Le eccellenze italiane in campo edile daranno il massimo per realizzare la struttura nel modo più ecologico possibile, ad esempio utilizzando plastica riciclata dagli oceani e farina ricavata dalle alghe, coltivate all’interno del padiglione in grado di purificare l’aria, trasformando l’anidride carbonica in ossigeno. Data la situazione post-covid Expo Dubai sarà il primo a utilizzare come modello di evento quello ‘ibrido’, fruibile in presenza e digitalmente, capace di colpire con la sua architettura tutti i sensi dei visitatori anche a distanza.

Elaborazione a cura di IICUAE su fonte Repubblica.it

Tags:

You Might also Like