LOADING

Type to search

Ottieni tagli degli affitti a Dubai, grazie a una nuova iniziativa

Share

A Dubai, gli inquilini di proprietà commerciali e residenziali possono richiedere tagli di affitto o risoluzione anticipata del contratto senza dover pagare un risarcimento al proprietario, grazie a un ordine emesso dal Rent Disputes Center (RDC).

Attraverso l’ordine amministrativo, firmato dal giudice Abdulqader Mousa Mohamed, capo della RDC, sono stati formati due comitati per esaminare i casi di noleggio relativi alla cancellazione dei contratti di locazione e alla riduzione del valore degli affitti. Sarà inoltre costituito un altro comitato incaricato di occuparsi dei ricorsi presentati per contestare le decisioni emesse dalle due squadre primarie.

 Molte aziende, come ristoranti, imprese e gruppi commerciali, hanno registrato una riduzione degli utili. I residenti hanno subito tagli agli stipendi, con alcuni addirittura che hanno perso il lavoro. L’ordine offre l’affitto di cui le persone hanno bisogno al tempo di Covid-19.

Argomento di studio

Un imprenditore che affitta un ristorante per 1 milione di Dh potrebbe trovarsi incapace di pagare le sue quote, ma grazie a questa risoluzione, può avere due opzioni, ha spiegato Bin Suwaidan.

“Un’opzione è quella di presentare una causa e richiedere la riduzione del valore dell’affitto. Deve presentare i documenti necessari al comitato, mostrando ciò che la sua attività ha subito e le perdite che ha subito a causa del mercato e che non era una delle sue intenzione di default. La seconda opzione sarebbe quella di uscire dall’impegno e richiedere che il contratto fosse annullato prima della scadenza. ”

Perdita di lavoro come “forza maggiore”

La cessazione del rapporto di lavoro, così come i tagli alle retribuzioni, possono essere considerati “forza maggiore”, una delle circostanze eccezionali che possono consentire all’inquilino di chiedere un risarcimento per l’affitto, ha affermato l’avvocato Hani Hammouda della ditta Kefah Al Zaabi per la difesa e la consulenza legale.

 

Per visualizzare l’articolo completo visita il sito Khaleej Times.com

Tags: