LOADING

Type to search

Passeggeri dall’India, dal Pakistan, tra i 10 paesi che devono fare un test Covid-19 prima di salire a bordo di un volo Emirates per Dubai

Share

I passeggeri che viaggiano con Emirates da dieci paesi dovranno presentare un risultato negativo del test Covid-19 prima di salire a bordo dei loro voli per Dubai, ha detto la compagnia aerea in un avviso mercoledì. I certificati devono essere stati emessi non oltre 96 ore prima della loro partenza.

Dubai ha iniziato a dare il benvenuto ai turisti martedì, con misure di sicurezza in atto in tutto l’emirato. Come riportato da Khaleej Times, quelli con certificati Covid-negativi possono esplorare la città senza sottoporsi a periodi di quarantena o isolamento.

Mentre ai turisti viene data la possibilità di fare il test PCR al loro arrivo negli aeroporti di Dubai, Emirates ha chiarito mercoledì che per i loro passeggeri provenienti da determinate destinazioni, “un certificato negativo Covid-19 emesso da un laboratorio approvato dal governo locale” sarà richiesto per essere accettato sul volo.
“Ove specificato, è accettabile anche un certificato di un laboratorio designato dal governo degli Emirati Arabi Uniti nel paese di origine”, ha aggiunto.

Ecco l’elenco stilato da Emirates dei paesi in cui i passeggeri dovranno avere certificati Covid-negativi prima dell’imbarco:

1. Afghanistan

2. Bangladesh

3. Egitto

4. India

5. Iran

6. Pakistan

7. Filippine

8. Federazione Russa

9. Tanzania

10. Stati Uniti- Dallas Fort Worth (DFW), Houston (IAH), Los Angeles (LAX), San Francisco (SFO), Fort Lauderdale (FLL) e Orlando (MCO), compresi i passeggeri provenienti dalla California, Florida e Texas che utilizzano un volo Emirates per Dubai.

Oltre a essere sottoposti a screening per il virus, i vacanzieri che volano a Dubai devono anche avere un’assicurazione di viaggio con copertura Covid-19 o dichiarare di sostenere i costi per il trattamento e l’isolamento se necessario.
Il paradiso dello shopping del mondo che vanta punti di riferimento iconici e sfarzosi centri commerciali ha fatto di tutto per garantire una vacanza sicura ai turisti. La scorsa settimana il World Travel and Tourism Council (WTTC) ha dato all’emirato il timbro Safe Travel, convalidando i rigorosi protocolli di igiene e sicurezza che la città ha messo in atto.

Riflettendo la sua famosa ospitalità anche in mezzo a una pandemia, l’Emirato ha anche accolto i suoi viaggiatori con adesivi speciali sui passaporti che recitano: “Un caloroso benvenuto nella tua seconda casa”.

Fonte: Khaleej Times

Tags:

You Might also Like