LOADING

Type to search

Esportare vino negli Emirati Arabi – Italian Wine Spirits Bridge to the UAE

Share

Grazie alla preziosa collaborazione dei representative 2018, Avv. Maria Grazia Galeotti ed il dott. Stefano Nuvolari, la Camera di Commercio Italiana negli EAU presenta il progetto “Italian Wine Spirits Bridge to the UAE” dedicato alle aziende vinicole italiane che vogliono approcciare il mercato emiratino.

Il progetto ha confermato che gli Emirati rappresentano un mercato in espansione spinta, che offre spazi e opportunità a chi è disposto a investire, affidandosi ai canali giusti; così anche per il vino. A disinnescare il pregiudizio legato alle resistenze ad esportare alcolici e carne di maiale bastano i numeri, messi in fila dall’altro italian representative mantovano, il commercialista Stefano Nuvolari: l’80% della popolazione è formata da expat non musulmani, gente atterrata negli Emirati Arabi per lavoro. Senza contare i turisti: a proposito, a Dubai se ne aspettano più di 25 milioni per Expo 2020.

 

Continua a leggere l’articolo sull'”Italian Wine Spirits Bridge to the UAE“.

Next Up