Il progetto “Mentoring”, lanciato da Unioncamere, punta a creare ed attivare un network di Manager e ricercatori esteri italici che, pur vivendo e lavorando all’estero, vogliono mettere a disposizione delle imprese italiane la propria esperienza attraverso un’azione combinata della rete di Camere di Commercio italiane all’estero e della rete delle Camere di Commercio Italiane. La Camera ha partecipato al bando Unioncamere. Delle 42 Camere partecipanti al bando, 24 sono state ammesse, fra cui la nostra Camera che ha ottenuto un punteggio buono/ottimo. L’iniziativa, che si svolgera’ in diversi passaggi, si avvale delle esperienze e delle competenze internazionali per pruomuovere il “Talento Italiano all’estero”. La scrivente Camera si occupera’ della selezione dei Mentors, ossia manager e professionisti che ricoprono attualmente posizioni di rilievo in aziende operanti in diversi settori; una volta individuate in Italia i Mentee (imprenditori e manager di aziende italiane interessati a far sviluppare il proprio business sui mercati esteri), grazie all’azione delle Camere di Commercio Italiane, ci sara’ il primo contatto tra le due parti, supportato dall’azione della Camera estera. Tale supporto della Camera si estendera’ in tutto il periodo di contatto inziale, successivamente sara’ il Mentor a dedicare al mentee, su base volontaria del tempo in un arco temporale definito.