Il Sole 24 Ore, Avv. Andrea Sganzerla pubblica: Dal marzo 2015, per decreto del Ministero dell'Economia, gli Emirati Arabi Uniti (EAU) sono stati eliminati dalla Black List degli Stati e territori a fiscalità privilegiata individuati nella lista dell'Agenzia delle Entrate.

Dalla nuova situazione di ritrovata assoluta libertà negli scambi con gli EAU deriva, ora, la possibilità di operare economicamente senza più vincoli nelle Free Zone (FZ).
Le FZ, enclavi nel territorio emiratino, permettono alle imprese ivi operanti, di godere di vantaggi quali, esenzione fiscale dal pagamento delle imposte sul reddito delle società per 50 anni, libero rimpatrio dei capitali, esenzione dai dazi doganali, ecc.

Tale nuovo ed estremamente favorevole scenario a livello internazionale porta la maggior parte delle PMI italiane ad una sempre maggior attenzione per la creazione di strumenti di internazionalizzazione che siano flessibili, non eccessivamente costosi e adatti a penetrare in un mercato da anni in costante espansione e destinato a crescere ulteriormente, dinanzi ad una Dubai che ospiterà EXPO 2020.
La tendenza che si sta ora sviluppando, per quanto riguarda le PMI italiane, è la creazione di Joint Venture (JV).  Sia che siano di tipo "societario", sia che si tratti di JV di tipo "contrattuale", le JV consentono di acquisire maggiore forza competitiva in termini di dimensioni e risorse e di meglio promuovere e immettere nel mercato i propri prodotti e servizi; concedono di accedere al mercato finale (sia esso all'Interno degli EAU, sia esso al di fuori) tramite forme di collaborazione produttiva/commerciale con chi dispone il loco di risorse finanziare, rete commerciale e assistenza post vendita; consentono inoltre di godere di incentivi e strumenti finanziari in loco a cui l'impresa straniera difficilmente potrebbe accedere.


Da un punto di vista pratico e propriamente operativo il Sole 24 Ore sconsiglia di agire se non attraverso operatori istituzionalmente a ciò preposti; il riferimento va alla Camera di Commercio Italiana negli EAU (http://www.iicuae.com/), organo ufficialmente riconosciuto dallo Stato Italiano nel 2009, tra i soggetti istituzionali preposti all'assistenza alle imprese italiane, alla consulenza commerciale, e infine a quella legale/fiscale.

 

Per l'accesso all'articolo completo, ad approfondimenti circa la costituzione di JV e ai consigli dell'esperto Andrea Sganzerla, si rimanda al link: http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/avvocatoAffari/mercatiImpresa/2015-12-01/uscita-black-list-emirati-arabi-nuove-opportunita-le-pmi-090140.php