piemonte.jpg

La Regione Piemonte partecipa come Regione Ospite d’Onore alla Fiera Buona Italia Trade Show, che avrà luogo a Dubai (Emirati Arabi Uniti) domenica 19 e lunedì 20 novembre 2017. L’iniziativa rientra nella Settimana della Cucina Italiana del mondo, voluta dal Ministero degli Esteri con l’obiettivo di promuovere il patrimonio enogastronomico italiano come elemento fondante dell’identità e della cultura dell’Italia e ambasciatore d’eccezione del nostro Paese nel mondo. Promosso dalla Camera di commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, in collaborazione con Italian Cuisine World

elemento fondante dell’identità e della cultura dell’Italia e ambasciatore d’eccezione del nostro Paese nel mondo. Promosso dalla Camera di commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, in collaborazione con Italian Cuisine Worlde della cultura dell’Italia e ambasciatore d’eccezione del nostro Paese nel mondo. Promosso dalla Camera di commercio italiana negli Emirati Arabi Uniti, in collaborazione con Italian Cuisine World Summit, Buona Italia Trade Show è un evento dedicato alla promozione delle imprese agroalimentari italiane nell’area MENA (Medio Oriente e Nord Africa). Divise per Regione di provenienza, durante i due giorni di fiera le aziende italiane di settore avranno dunque l’opportunità di presentare i loro prodotti agli operatori locali, sia distributori che ristoratori. Per il Piemonte saranno presenti alcune delle aziende del nostro territorio più rinomate a livello internazionale, da Lavazza, a Guido Gobino ai Gelati Pepino. Il 19 e il 20 novembre il Piemonte sarà quindi presente al Buona Italia Trade Show come Regione Ospite d’Onore dell’edizione 2017 e un programma di iniziative coordinate da DMO Piemonte Marketing e in collaborazione con l’Atl Turismo Torino e Provincia: “Dopo l’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba, questa rappresenta un’altra significativa occasione di promozione dei nostri prodotti turistici regionali su un mercato che già apprezza le nostre eccellenze e con crescenti flussi turistici outbound” dichiara Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte. Sono numerosi, infatti, gli elementi di attrattività turistica, a partire dal patrimonio enogastronomico, fino all’ottima offerta shopping con brands di alta gamma, in un’area che – secondo una ricerca del World Travel and Tourism Council – prevede per la fine dell’anno in corso un tasso di crescita del turismo outbound pari al 3,1%.

18 Novembre 2017, Torino Oggi